Torneo Cesate 13/14 maggio 2017

Girone qualificazioni
Sanga – Rondinella = Punteggio MB : 15-9 - Punteggio complessivo : 55-33
Rondinella – Pol. Airoldi Origgio = Punteggio MB : 18-6 - Punteggio complessivo : 58-16

Semifinale:
Costamasnaga – Rondinella: Punteggio MB: 14 – 10 - Punteggio complessivo: 55-45

Finale 3°/4° posto:
Rondinella – Pol. Cesate: Punteggio MB: 10-14 - Complessivo: 36-45

Si chiude al quarto posto la bella esperienza del torneo di Cesate riservato agli Aquilotti 2006-2007, reduci dalla sconfitta di Bresso il sabato mattina e carichi per dimostrare la loro voglia di riscatto.
Nel sabato di qualificazioni incontriamo due squadre molto diverse fra loro: se Sanga infatti si rivela un avversario troppo ostico per i nostri, autori comunque di una bella prova di squadra che ha consentito grande equilibrio per lunghi tratti, molto più semplice si rivela la partita con Origgio, qualificatasi poi sesta al termine del torneo, con cui otteniamo una larga vittoria che ci consente di qualificarci per la semifinale.
In semifinale ci presentiamo con la squadra ridotta all’osso e l’innesto di Matteo (2008): ad attenderci la prima classificata dell’altro girone, Costamasnaga, una squadra forte (che si rivelerà poi vincitrice del torneo) che vede tra la sue file alcuni elementi decisamente più alti della media dell’età. Come contro Bresso e Sanga, all’inizio fatichiamo a tener testa alla fisicità e bravura difensiva degli avversari, che ci dominano nei primi due tempi, aggiudicandoseli per 13-2 e 10-5. Nel terzo periodo però qualcosa si accende e la partita improvvisamente cambia volto rivelandosi non così scontata come pareva all’inizio:
i nostri lottano su tutti i palloni e riescono a riaprire la gara con un ottimo 10-2 per noi che si avvale anche della fantastica prestazione del piccolo Matteo, al suo debutto coi “grandi” ma per nulla inferiore a loro in quanto a grinta e talento. La grinta del terzo quartetto contagia anche gli altri compagni, che entrano in campo nel quarto tempo col “coltello tra i denti”: l’equilibrio in campo è totale e i nostri danno tutto e anche di più, riuscendo ad arrivare in fondo sull’8-8; lo sport però a volte è crudele e a fronte di alcuni nostri tiri usciti di niente, entra invece quello decisivo degli avversari, che finiscono per aggiudicarsi 10-9 un parziale entusiasmante che ci ha tenuto fino all’ultimo col cuore in gola regalandoci forti emozioni. La partita continua a essere molto bella anche negli ultimi due tempi, anche se il 9-4 subìto nel quinto parziale rende inutile un pur pregevole 15-11 per noi nel finale. Il nostro torneo si è giocato tutto in questa partita, persa ma bellissima, in cui si è riassunta l’essenza di questa squadra: una grandissima grinta e voglia di giocarsela fino alla fine, a prescindere dalla forza dell’avversario, notevoli progressi nel gioco di squadra e soprattutto un gruppo splendido e unito che fa ben sperare per il futuro.
Purtroppo la finale per il terzo/quarto posto contro Cesate non è all’altezza della partita precedente, non certo per mancanza di impegno, ma per un evidente calo fisico dei nostri, ormai “cotti” dopo due giornate di lotte intense e quindi poco lucidi sia in attacco che in difesa: onore ai padroni di casa per essere stati più pronti e veloci di noi nei momenti cruciali; portiamo a casa due tempi vinti, il terzo e il sesto, e la soddisfazione di uscire comunque a testa alta da tutte le sfide giocate.
Si conclude con una bella premiazione una due giorni di basket che ricorderemo a lungo e che speriamo dia ai ragazzi ancora più entusiasmo per il futuro: la squadra c’è, ha ancora molto da migliorare (difesa e tiri liberi in primis!!;) ma possiede certamente tutti gli ingredienti per togliersi tante soddisfazioni.
Bravi Aquilotti, è sempre un’emozione vedervi giocare, siamo orgogliosi di voi!
← Indietro