Gli Aquilotti centrano la doppietta e continuano a volare

Rondinella – Posal
Punteggio MB: 14-10; Complessivo: 43-26

Doppio impegno casalingo per gli Aquilotti A in questo secondo weekend di febbraio, che si apre sabato pomeriggio con la partita che tutti stavamo aspettando, il sempre “sentito” derby sestese con la Posal.
Le rondini partono subito molto determinate e non si fanno sorprendere da un avversario che si mostra subito ben più preparato dei precedenti e pronto a dare battaglia su tutti i palloni. Dopo esserci aggiudicati il primo parziale per 9-3, non senza faticare, nella seconda frazione sembriamo smarrire la lucidità, sia in attacco che in difesa: troppi tiri sbagliati e soprattutto troppi avversari lasciati liberi consentono alla Posal di rimettere la situazione in perfetta parità con una vittoria per 8-2. Il terzo quartetto entra in campo più concentrato e compatto del precedente e conquista un importante 8-1 che ci manda all’intervallo in vantaggio di due tempi a uno e con sette punti da amministrare. Il clima si fa sempre più infuocato nella seconda parte di gara: nel quarto periodo, sopra per 4-0, concediamo alla Posal di rientrare, sbagliando troppi canestri e non difendendo efficacemente come al solito, mentre un nostro fallo sul 4-3 consente all’avversario, bravo a fare 2/2 ai liberi, di completare il sorpasso e regalare così alla sua squadra il successo nel parziale. Appare chiaro che il quinto tempo è decisivo per le sorti della partita: con un tifo sempre più assordante (e avversari molto nervosi), i nostri quattro aquilotti, nonostante una serie incredibile di tiri sbagliati da sotto, sono bravi a rimanere lucidi e a sviluppare il loro gioco, imponendosi con un 10-5 che ci permette di arrivare al finale di partita con un discreto vantaggio. Anche nell’ultimo parziale la prestazione dei nostri, pur non priva di errori, è piena di grinta e voglia di vincere: la sirena suona sul 10-4 e manda tutta la panchina in campo a festeggiare una vittoria che è stata vissuta da tutti (anche sulle tribune) in modo speciale.
Nonostante una prestazione non perfetta, che ci ha visti sbagliare tanto sia in difesa che in attacco (con un desolante 5/24 ai liberi), per noi si tratta della vittoria più emozionante, finora, di questo campionato: tutti i ragazzi hanno commesso errori, ma tutti – nessuno escluso – hanno messo il cuore in campo dal primo all’ultimo minuto, dimostrando un impegno e una voglia di vincere come squadra che sono il segnale più importante e più bello del miglioramento di questo gruppo.
← Indietro