Gli Aquilotti allungano la striscia positiva a sei successi e rimangono imbattuti

Aquilotti 2006

GSO Don Bosco Arese – Rondinella

Punteggio MB: 8-16 Complessivo: 19-73

Nella prima piovosa domenica di febbraio siamo attesi in casa della GSO Don Bosco di Arese, un avversario inedito per i nostri Aquilotti, che, reduci da cinque vittorie schiaccianti, non vedono l’ora di affrontare una nuova sfida. Dalle tribune speriamo di assistere a una partita più equilibrata delle precedenti e in effetti l’inizio della gara sembra promettere bene in questo senso: i padroni di casa partono forte e ci mettono subito in difficoltà sfoderando dei bei canestri che costringono i nostri, troppo imprecisi al tiro, ad inseguire per tutto il primo parziale, conclusosi con il punteggio di 10-6 per la squadra locale. Il resto dei compagni ha dunque il compito di invertire la rotta e far sentire una maggiore personalità: con degli inequivocabili 22-2 e 12-0 per noi nel secondo e nel terzo parziale appare chiaro non solo che siamo pienamente in partita, ma che i meccanismi di squadra e l’attenzione difensiva evidenziate nelle scorse gare reggono anche di fronte a un avversario un po’ meno inesperto dei precedenti.
Scottati da un primo tempino sfavorevole, i nostri non abbassano la concentrazione neanche nella seconda parte di gara, dando prova di un ottimo gioco di squadra che supplisce a qualche errore di troppo sotto canestro, risultando superiori anche da un punto di vista atletico. Con altri due parziali dominati e la vittoria ormai in tasca, arriviamo all’ultima frazione decisamente più rilassati, ma l’avversario non ci sta a fare da comparsa e rimette in campo i migliori elementi, dando vita ad un ultimo tempo combattuto: gli aquilotti di Arese, infatti, scappano avanti 4-0, ma i minuti finali ci regalano un’ulteriore prova di personalità delle rondini, che riescono a rimontare e a portarsi sul 5-4, aggiudicandosi così anche l’ultimo tempo per la gioia di tutta la squadra, che ancora una volta si è dimostrata estremamente compatta.
L’entusiasmo derivato da questa ennesima prova convincente è il miglior modo per affrontare il prossimo importante appuntamento, il derby con la Posal di sabato 11 febbraio. Noi siamo pronti, forza Rondinella!
← Indietro