Serie D: Storica impresa delle Rondini che volano verso la Serie C!!!!

Con una giornata di anticipo La Rondinella conquista la promozione alla Serie C silver.

Ed eccola qui, dopo tanta fatica e tanta determinazione: la promozione non è più un sogno, ma l’obiettivo che la nostra Prima squadra ha definitivamente raggiunto lo scorso venerdì!

Complimenti a tutti!

ARGENTIA GORGONZOLA - RONDINELLA SESTO 69 - 74


---> Fai click per vedre l'articolo pubblicato su "Il Giorno"

Ci vediamo Venerdì 8 Maggio alle ore 21,15 al PalaDonbosco per assistere all'ultima partita di campionato con A.S.D. San Giuseppe Arese e naturalmente per festeggiare tutti insieme la nostra Prima Squadra.

Dedicato....

ai 75 atleti
ai 120 mini atleti
ai 5 istruttori
ai 7 allenatori
ai tifosi "storici"
ai tifosi nuovi
a chi ci supportato anche quando abbiamo perso
a chi credeva in noi
a chi non credeva in noi

Ora vi aspettiamo tutti Venerdi 8 Maggio ore 21.15 per l'ultima sfida dell'anno pronti a festeggiare tutti insieme!



Ed eccola qui, dopo tanta fatica e tanta determinazione: la promozione non è più un sogno, ma l’obiettivo che la nostra Prima squadra ha definitivamente raggiunto lo scorso venerdì.
I ragazzi, guidati da coach Ascenzo, hanno da subito deliziato il loro pubblico con una serie di vittorie da record.
22, il numero delle partite vinte di seguito. Un successo tale da essere stato riportato persino da testate come La Gazzetta dello Sport.
Una breve battuta d’arresto, fisiologica per un campionato così lungo e così stimolante, e poi via: la Rondine vola verso la Serie C.
A ogni tifoso del pubblico del Pala Don Bosco hanno offerto uno spettacolo senza pari: grinta, voglia di vincere, abilità tecniche e strategia. Il tutto senza mai dimenticare il rispetto per gli avversari, a cui vanno i nostri complimenti e un grazie per aver reso tanto avvincente questo Girone D.
E perché non parlarne meglio, di quel pubblico? Sestesi di tutte le età, grandi e piccini, il venerdì sera, rigorosamente vestiti di blu, tutti lì in curva a tifare e applaudire quei ragazzi. Anche loro sono finiti su molti giornali per il calore con cui, proprio nel momento più buio dell’annata, hanno sostenuto la Prima squadra.
Chi non è ancora stato nominato? Ovviamente tutta l’equipe tecnica che, attraverso la sua professionalità ed esperienza, è stata uno degli elementi più importanti per il raggiungimento di questo grande traguardo.
← Indietro